Meeting ed eventi esclusivi

Una residenza aristocratica costruita a fine Ottocento immersa in un parco sulle colline che dominano Firenze per eventi di piccole dimensioni e indimenticabili cerimonie

Da alcuni anni la dimora storica Villa Cora di Firenze è entrata a far parte di The Leading Hotels of the World, la collezione internazionale che raccoglie le gemme dell’ospitalità indipendente, di lusso e fuori dal comune. A pochi passi dal centro storico, vicino al Giardino di Boboli e Palazzo Pitti, l’aristocratica villa domina la città dall’alto dei colli fiorentini. Chiamata La Grande dame d’Oltrarno questa splendida residenza, in puro stile neo-classico, fu costruita nel 1868 dal Barone Oppenheim per la moglie Eugenia Fenzi, ricca nobildonna fiorentina. La villa fu progettata da Giuseppe Poggi con Pietro Comarni Rossi che crearono un unicum architettonico secondo lo stile eclettico dell’epoca, che ancora oggi la rende affascinante.La villa rischiò di andar distrutta in un incendio che lo stesso barone Oppenhein voleva appiccare alla villa, colto da un raptus di gelosia dopo aver scoperto i tradimenti della consorte. Fortunatamente dissuaso, la villa si salvò, ma il barone se ne andò per sempre dalla città. Inaugurata durante la Firenze capitale del Regno d’Italia, nel tempo è rimasta uno dei maggiori simboli mondani e culturali di Firenze, ospitando personalità internazionali di grande rilievo. Dopo diversi passaggi di proprietà, Villa Cora divenne un esclusivo Grand Hotel alla fine degli anni ’60. Dopo un imponente lavoro di restauro e ristrutturazione durato tre anni, condotto dall’architetto Marianna Gagliardi, Villa Cora oggi offre a ogni suo ospite un’accoglienza speciale, dedicata. Nella villa principale le 30 suite si distribuiscono su 4 piani e stili. Le decorazioni s’ispirano rispettivamente a celebri personaggi che qui hanno soggiornato come l’Imperatore giapponese Hirohito a cui è dedicata la suite imperiale, all’amore per le rose di Eugenia, la moglie di Napoleone III, al mondo orientale e all’America degli anni ‘50. La struttura prevede tutte le tipologie di camere: classic e deluxe, junior suite, family, duplex e sette suite esclusive, una differente dall’altra. Ogni dettaglio è stato ideato per creare un ambiente unico dove lusso ed eleganza si uniscono armoniosamente e il gusto estetico è accompagnato da comfort di alta qualità.

La Spa

Splendida la piccola SPA interamente rivestita in boiserie e decori color oro, cxon una piccola palestra, un tepidarium, sauna e hammam. La piscina esterna riscaldata domina le colline circostanti verso la città. Villa Cora, grazie ai suoi ambienti eleganti e raffinati, è certamente il luogo ideale in cui organizzare un party esclusivo, un evento speciale o una festa di nozze unica. Le sale comuni, fastosamente decorate e situate al piano terra della villa principale, sono state ristrutturate nel pieno rispetto degli elementi originali ed offrono molteplici soluzioni per meeting e pranzi di lavoro, eventi e presentazioni. La Sala Moresca, d’atmosfera orientaleggiante secondo la cifra eclettica che contraddistingue la villa, è in grado di ospitare fino a 20 persone sedute e si adatta perfettamente a meeting riservati e cene di rappresentanza.

Una delle sale dell’Hotel

Il Salone degli Specchi – considerato la più bella sala da ballo della città di Firenze – è anche la sala più grande e la più maestosa; grazie al fascino degli originali decori barocchi si presta agli eventi più sfarzosi e ricchi, riprendendo la sua valenza originaria di luogo devoluto alla festa. La Sala delle Carte è dedicata invece alla tranquillità, al tè del pomeriggio o alla lettura ed è adiacente alla Sala Bianca, caratterizzata dalla maestosità del camino monumentale in marmo di Carrara e impreziosito da una statua neoclassica. Il Rooftop ampio ed elegante terrazzo che domina il parco e il declinare delle colline verso la città. La bellissima terrazza panoramica (150mq), grazie alla vista mozzafiato su Firenze, è la location ideale per scenografici eventi al calar del sole. Il ristorante è ospitato in un’ala della villa, occupata in passato dalla cantine. Un ambiente di classe, arredato con eleganza. Il menù à la carte, selezionato personalmente dall’Executive Chef Alessandro Liberatore, offre una proposta di continua ricerca che presenta solo prodotti di stagione e prevalentemente del territorio. A colazione il ricco buffet comprende una varietà di prodotti freschi artigianali da forno, come dolci, croissant e vari tipi di pane, frutta fresca e succhi, uova preparate in diversi modi, formaggi assortiti, pesce affumicato e affettati. A pranzo, dal lunedì al venerdì, è possibile provare la proposta business lunch, menù speciale per colazioni di lavoro e pranzi d’affari che combina un ambiente di grande riservatezza a un servizio di alto livello. La passione per una cucina semplice, un approccio che identifica il vero lusso con la selezione di materie prime eccellenti e l’impegno nella ricerca per riportare alla luce i sapori autentici della tradizione italiana, sono questi gli ingredienti che rendono importante l’esperienza enogastronomica. Completano gli spazi dedicati ai “sensi” la fornitissima cantina e la sala da fumo dove si possono degustare distillati selezionati e consumare sigari pregiati provenienti da tutto il mondo. L’offerta eno-gastronomica è arricchita tutto l’anno con cene a tema, eventi in collaborazione con grandi chef, corsi di cucina e degustazioni di vini e olio-extra vergine di oliva. A richiesta si possono organizzare wine tasting guidati dagli esperti maitre durante i quali gli ospiti possono comparare di diversi produttori in abbinamento con assaggi di prodotti locali e degustazioni multisensoriali.