La storia e la modernità di Rodi

Rodi è la maggiore isola nel Dodecanneso. La sua storia s’intreccia in maniera inevitabile con quella delle crociate e degli ordini sacri e militari medievali. Dopo la caduta dell’Impero romano d’Occidente, avvenuta nel 476 d.C., fu aspramente contesa dagli Arabi all’impero di Bisanzio e nei circa dieci secoli successivi venne più volte occupata e ripresa. Nel 1309 l’isola passò sotto il controllo dei Cavalieri Ospitalieri, in fuga da Cipro, che da allora furono denominati Cavalieri di Rodi. La città ricorda un centro medioevale, cinta da una possente difesa muraria che permise di opporsi a due tentativi d’invasione: uno del 1440 a opera del sultano d’Egitto, il secondo, nel 1480, guidato dal sultano ottomano Maometto II. La capitolazione con onore avvenne nel dicembre del 1522, quando Rodi cadde nelle mani di Solimano il Magnifico e vi rimase per quasi quattro secoli. Alla fine della guerra italo-turca, nel 1912, l’isola venne assegnata all’Italia e la città di Rodi costituì il capoluogo di una provincia d’oltremare. Il governo Italiano restaurò numerose opere monumentali e costruì strade, scuole, ospedali. L’occupazione continuò fino alla seconda guerra mondiale mentre nel 1947, a seguito dei trattati di Parigi, tornò finalmente sotto il dominio della Grecia. Oggi, passeggiando tra gli stretti vicoli della Città Alta si rivive il periodo gotico con il Palazzo dei Grandi Maestri, il Grande Ospedale e la Via dei Cavalieri mentre nella Città Bassa l’architettura medioevale convive con moschee, bagni pubblici e altri edifici risalenti al periodo ottomano. Un buon punto di partenza per visitare l’isola è l’hotel Rhodes Bay Hotel a Ixia, un 5 stelle che dista pochi minuti dalla città vecchia. Inserito nella natura e con spiaggia privata, l’albergo ospita una delle più belle strutture congressuali e benessere della Grecia. Attenzione per i particolari un’ampia gamma di servizi permettono ai congressisti che arrivano da tutto il mondo di seguire i lavori durante il giorno e di rilassarsi e recuperare equilibrio ed energie, sotto la guida di un nutrito staff di terapisti e massaggiatori, a fine lavori. Tre le piscine e due vasche idromassaggio esterne. L’accesso a internet è garantito e complimentary in tutta la struttura alberghiera, a disposizione i servizi di concierge, babysitting e childcare. Due i ristoranti aperti al pubblico con cucina mediterranea e specialità greche, aperitivo al tramonto a bordo piscina. La proprietà mette a disposizione infine un business center e uno spazio da allestire per conferenze, congressi ed eventi aziendali.