Nuovi eventi al Libra Live studio

Il Courtyard by Marriott Rome Central Park, immerso nel verde di uno dei quartieri residenziali di Roma, sorprende sempre l’ospite per la varietà della sua offerta. Le sue suggestive terrazze, la sua luminosa Lobby e le ampie vetrate che guardano sul panorama esterno riempiono gli ambienti di luce naturale e creano l’atmosfera giusta per eventi, feste private, corsi di degustazione, live music e altri appuntamenti imperdibili. Luogo di incontro a cui è difficile rinunciare, merita una piacevole sosta anche il ristorante bistrò “Moscati”, per un veloce snack o per un pranzo informale, ma anche per una romantica cena gourmet gustando le prelibatezze dello chef Simone Tenaglia. La vocazione eclettica del Courtyard by Marriott Rome Central Park sia leisure che business è infatti una delle caratteristiche principali dell’hotel, oggi arricchita dal nuovo studio digitale in Croma Key per eventi in live streaming.

Uno studio virtuale in hotel
« La situazione che stiamo vivendo – ci racconta Antonella Ferro GM dell’hotel ci ha messo di fronte a grandi sfide che ci impongono di impegnarci per coglierne gli aspetti più positivi. Ecco perché abbiamo scelto di rispondere alle esigenze dei nostri clienti con nuove formule di incontro, come la possibilità di organizzare eventi digitali con potenzialità del tutto innovative. Insieme al nostro partner, Live On, abbiamo infatti trasformato la sala Libra Live del nostro Centro Congressi in uno studio virtuale altamente digitalizzato. Questa tecnologia consentirà lo svolgimento di meeting e congressi come in una trasmissione televisiva, sia in diretta che pre-registrata, con personalizzazione grafica degli spazi dello studio in 3D, presenza di un moderatore con ospiti (fino a 8) e di una regia che coordinerà tutti gli interventi. La piattaforma permette un accesso illimitato di utenti connessi e interattivi in streaming, sui social e naturalmente su un canale creato ad hoc. Viene garantita agli sponsor un’ampia visibilità grazie ai virtual tour degli stand 3D. Sarà possibile attivare un servizio di traduzione simultanea fino a 8 lingue e prevedere un servizio di televoto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *